27 milioni di risarcimento alla famiglia Floyd

+1



La famiglia di George Floyd riceverà 27 milioni di dollari a titolo di risarcimento dalla città di Minneapolis.

Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità l’accordo, che ha risolto così la parte civile del procedimento.

Il legale di famiglia, Ben Crump, ha detto che questo patteggiamento

invia un messaggio potente che le vite dei neri contano e la brutalità della polizia contro le persone di colore deve finire.

L’avvocato, che rappresenta anche le famiglie di Jacob Blake e Breonna Taylor, ha detto che si tratta di una cifra record, una delle maggiori in un caso di cattiva condotta della polizia.

Il sindaco di Minneapolis, Jacob Fray, ha twittato

I lavori di oggi vanno avanti da mesi, ma la resa dei conti globale catalizzata dall’uccisione di George Floyd è un prodotto di secolari ingiustizie e ingiustizie razziali.

Da qui, le prossime settimane continueranno a definire la traiettoria della nostra città.

Nell’ambito del patteggiamento è prevista anche l’erogazione di 500mila dollari per la comunità dell’area dove Floyd è stato ucciso.

Ora i familiari di Floyd si augurano che anche la giustizia faccia il suo corso e riconosca la responsabilità degli agenti nella sua morte.

Nel frattempo, è in corso la selezione della giuria per l’inizio del dibattimento nei confronti di Derek Chauvin, previsto per il 29 marzo.

Se condannato, l’agente rischia di passare dai 20 ai 40 anni in prigione.

Gli altri tre agenti coinvolti nella morte di Floyd saranno processati separatamente entro la fine dell’anno. (Leggi qui).



+1