Abu Dhabi: concorso di bellezza per cammelli

Dopo la battaglia delle arance al Carnevale di Ivrea, i combattimenti dei galli e la Corrida, ecco un altro evento che non può che richiamare la mia attenzione: il concorso di bellezza per cammelli che viene organizzato ogni anno in Arabia Saudita.
 
I cammelli sono sempre stati fondamentali nella storia e nella cultura araba per gli spostamenti nel deserto e come risorsa alimentare per via del loro buon latte. Sono considerati animali bellissimi e da compagnia, al pari dei cani e dei gatti per noi, e la loro bellezza viene celebrata con questo festival.
 
I proprietari spendono molti soldi per allevarli e curarne l’aspetto fisico. Molti ricorrono anche al botox per gonfiare le labbra del proprio cammello e renderle più grandi e carnose, espediente che ovviamente comporta l’esclusione dal concorso.
 
Il concorso dura 28 giorni, partecipano circa 30.000 cammelli. Il cammello vincitore porta a casa 57 milioni di dollari e viene cosparso di zafferano, il fiore d’oro del mondo arabo.

Leggi anche