Jim Carrey, il maestro delle espressioni facciali

Jim Carrey è universalmente conosciuto come l’attore dal volto versatile.

Dotato di un’abilità unica nel trasformare il suo viso in una tela vivente di emozioni, ha elevato l’arte dell’espressione facciale a livelli stratosferici.

Jim Carrey a «The Comedy Store», Hollywood, 1983.

La sua comicità è strettamente legata alla capacità di contorcere il suo viso in modi sorprendenti. Ha un estremo controllo di ogni muscolo facciale e il suo volto è un’opera d’arte in movimento.

Mio padre avrebbe potuto essere un grande comico, ma non ci ha mai creduto. Scelse un lavoro sicuro come contabile ma, quando avevo 12 anni, fu licenziato.

Ho imparato che puoi fallire anche facendo cose che non ti piacciono: perciò vale la pena rischiare facendo ciò che ami. Così mi sono allenato facendo le facce allo specchio e ho fatto diventare matta mia madre. Cercava di spaventarmi dicendomi che avrei visto il diavolo se avessi continuato a guardarmi nello specchio. Questo naturalmente mi affascinava ancora di più.

Un giorno, alle elementari, ci chiesero che lavoro volessimo fare da grandi. Alcuni risposero il poliziotto, altri pompiere ecc. Io risposi che volevo diventare un coglione, perché me lo sentivo dire così tante volte, che pensavo fosse un vero lavoro.

Beh, alla fine ci sono riuscito.

Riconosci la filmografia di Jim Carrey in questo poster di Little Sam’s art? Scrivi i titoli nei commenti.