Seggio elettorale senza rampa per disabili: “Non voterò”

TERNI. Valeria Masala ha subito l’amputazione di una gamba e un braccio in seguito a un incidente stradale.

Al Corriere dell’Umbria ha raccontato che domenica 20 settembre è andata al seggio per votare e ha scoperto che

la scuola non ha una rampa di accesso per disabili. Per votare in una sezione diversa avrei dovuto chiedere un certificato medico come se non fosse evidente la mia condizione.

L’ho scoperto al seggio dove mi hanno invitato a tornare la mattina seguente.

Per protesta ha deciso che non voterà per il referendum:

Nulla da rinfacciare al presidente e agli scrutatori del seggio, ma a questo punto non voterò.