Un migrante di 16 anni annega nel tentativo di attraversare la Manica

La mattina del 19 agosto la polizia francese ha ritrovato il corpo di un migrante sudanese di 16 anni sulla spiaggia di Sangatte, poco lontano da Calais.

L’adolescente stava tentando di raggiungere le coste del Regno Unito ma è annegato nella notte del 18 agosto.

L’imbarcazione su cui viaggiava si è ribaltata. Poco prima un altro adolescente era stato ritrovato in acqua in un grave stato di ipotermia. Nella mattinata erano stati cinquanta i migranti, tra i quali sei bambini, tratti in salvo dalla prefettura marina e dai vigili del fuoco.

Questo dramma insopportabile ci mobilita ancor più contro i trafficanti che approfittano della disperazione di esseri umani

ha commentato la ministra per la cittadinanza Marlène Schiappa.

Body of 16-year-old?migrant found washed up on a French beach, after he drowned trying to reach UK

Questo orrendo incidente ci ricorda delle ripugnanti gang criminali e dei trafficanti che sfruttano persone vulnerabili

le ha risposto su Twitter la ministra britannica dell’Interno, Priti Patel, promettendo di lavorare assieme alla Francia per stroncare il traffico di esseri umani.

Body of 16-year-old?migrant found washed up on a French beach, after he drowned trying to reach UK